Come diventare donatore

Cosa fare per diventare donatore Avis

Età 18-60 anni (per candidarsi e diventare donatori di sangue intero), 65 anni (età massima per proseguire l’attività di donazione per i donatori periodici).
Peso >50 kg.
Pressione arteriosa >110/60 mmHg.
Emoglobina >12,5 g/dL nelle donne; > 13,5 g/ dL (altrimentisi può indirizzare il donatore alla donazione di plasma).
Conoscenza e comprensione della lingua italiana.

Coloro che intendono diventare donatori di sangue possono recarsi presso il Centro Trasfusionale delll'Ospedale nuovo di Foligno, in via Arcamone, scala B - 1° piano.
Qui sarete sottoposti a tutti i controlli per conoscere il vostro stato di salute attuale, per escludere condizioni patologiche o fisiologiche , relative al sesso, età, peso corporeo, valore dell’emoglobina, riserve di ferro, esami strumentali (elettrocardiogramma, RX torace), tali che la donazioni potrebbero essere dannose per l’organismo.  Grazie all’accurata selezione, la donazione di sangue non comporta alcun rischio.
Il personale sanitario vi informerà su tutti gli esami sanitari ai quali sarete posti e dopo una decina di giorni sarete chiamati a fare la vostra prima donazione.
Il Centro Trasfusionale è aperto tutti i giorni dal lunedì al venerdì dalle 7.30 alle 10.00. Il sabato mattina dalle 7.30 alle 11.00. (chiuso domeniche e giorni festivi). E’ necessario presentarsi a digiuno. Le donne devono astenersi durante il flusso mestruale e per alcuni giorni dopo.

Prima della donazione: È bene non assumere farmaci occasionali (ad esempio un analgesico per il mal di testa) qualche giorno prima della donazione e essere a digiuno. Le donne che hanno in corso la terapia anticoncezionale non devono sospendere l’assunzione quotidiana della pillola contraccettiva. Prima della donazione è necessario compilare il modulo di accettazione e consenso alla donazione che verrà poi valutato assieme al medico durante il controllo anamnestico.

Come avviene la donazione: Il volume massimo del prelievo di sangue, stabilito per legge, è uguale a 450 millilitri. Dopo il prelievo, al donatore viene offerto un buon ristoro per reintegrare liquidi, zuccheri e sostanze nutrienti. Ai lavoratori dipendenti viene riconosciuta una giornata di riposo retribuita. Per i lavoratori autonomi, che hanno necessità di tornare al lavoro subito dopo la donazione, c’è la possibilità di prendere appuntamento per la mattina del mercoledì (per l’appuntamento telefonare al n. 0742-350630- Numero della sede dell’AVIS di Foligno).

L’intervallo di tempo tra le donazioni: L’intervallo minimo, tra una donazione di sangue intero e la successiva, è di 90 giorni per gli uomini e di 180 giorni per le donne in età fertile; le donne non possono donare sangue durante il flusso mestruale (e per alcuni giorni dopo) e la gravidanza, nonché per un anno dopo il parto. Di norma, quindi, gli uomini possono donare sangue intero 4 volte l’anno, mentre le donne 2 volte ogni anno. Fra le donazioni in aferesi – come fra aferesi e sangue intero, e viceversa – devono invece trascorrere almeno 45 giorni.

Coloro che intendono diventare donatori di sangue possono recarsi presso il Centro Trasfusionale delll'Ospedale nuovo di Foligno, in Via Arcamone. Grazie all’accurata selezione, la donazione di sangue non comporta alcun rischio.